Apre Starbucks a Milano

Apre Starbucks Reserve Roastery, piazza Cordusio - Esterni

Apre Starbucks a Milano

Apre Starbucks, o meglio Starbucks Reserve Roastery per la prima volta in Italia, Venerdì 7 settembre 2018 ma non è il classico store che conosciamo a partire da un logo nuovo, una stella con una R [Roastery che in italiano vuol dire torrefazione]Starbucks Reserve Roastery, piazza CordusioNiente tazze con la sirena e niente frappuccino ma tanta italianità e innovazione a partire dagli arredi tutti italiani come il bancone del Bar “Arriviamo Bar” in Marmo di Candoglia (VB), lo stesso del Duomo di Milano per intenderci e un sofisticato e tecnologico impianto di tostatura al centro del locale dove si beve e si mangiano non solo dolcetti e gelati ma anche pizzette e focaccine, insalatone e piatti caldi grazie alla partnership di Princi, noto panificio milanese noto per avere dei punti aperti fino a notte fonda nei punti nevralgici della movida milanese.

Starbucks Reserve Roastery di Piazza Cordusio 3 è lo store più grande d’Italia e d’Europa, una versione “maxi deluxe” che al momento esiste solo in America a Seattle (Washington) dove c’è la sede centrale e in Cina a Shanghai. Nuove aperture “deluxe” saranno New York, Chicago e Tokyo.

Apre Starbucks, quando?

Ha inaugurato Giovedì 6 Settembre ma l’apertura è Venerdì 7 Settembre 2018

Starbucks Reserve Roastery, piazza Cordusio - Esterni

Starbucks Reserve Roastery, piazza Cordusio – Esterni“Arriviamo Bar”
Una zona bar che propone una drink list di classici come Spritz e Negroni, cocktail innovativi a base di caffè freddo (segnaliamo il Black&White, con caffè brasiliano e l’Emerald a base di caffè etiope) e drink analcolici che in piena Milano da bere non possono che essere un must accompagnati da finger food e appetizer vari.

I Love Coffee Shopping
Apre Starbucks e poteva mancare la zona dedicata allo shopping con le immancabili tazzone, thermos e  accessori vari ed eventuali? Ovviamente il tutto brandizzato con il nuovo logo della stellina

Breve storia
Nota catena di caffetterie aperta nel 1971 dall’americano Howard Schultz.
Starbucks è presente in quasi 80 paesi più di 28.000 caffetterie nel mondo e oltre 300mila dipendenti che Shultz ama definire partners.

In tutto il mondo ci sono solo 3 Reserve Roastery, vere boutique del caffè di categoria superiore che con le sue vetrine offrono al mondo tutte le potenzialità del gruppo.

Vuoi saperne di più sul fondatore di Starbucks?
Leggi l’intervista a Howard Shultz di Vogue Italia

© Redazionale a cura di Bystaff

CONDIVIDI