Milan Games Week 2019! Novità!

Milan Games Week 2019

Milan Games Week 2019! Novità!

MILAN GAMES WEEK 2019! ASPETTANDO COSPLAY, VIDEOGAMES E LE NUOVE FORME D’INTRATTENIMENTO.

La Games Week di Milano è senza dubbio uno tra gli eventi più attesi da appassionati di fumetti, anime, cosplay e videogiochi. Ogni anno infatti, migliaia di persone si radunano nel capoluogo lombardo per celebrare le proprie passioni, provare in anteprima i nuovi titoli videoludici e omaggiare la cultura pop in tutte le sue forme. Nell’ultimo periodo in particolare, complice la sempre più pregnante influenza della cultura nipponica nel nostro paese, il fenomeno del cosplay ha assunto una portata di gran lunga maggiore rispetto agli anni ’90 e ai primi anni 2000, sdoganando questa interessante forma d’arte in tutta Italia.

Gran parte del merito è da attribuirsi senza dubbio alle vecchie e nuove icone della cultura pop, dall’eroina dei videogiochi Lara Croft ai bizzarri personaggi del manga JoJo’s Bizarre Adventure. Gli appassionati di queste interessanti forme d’intrattenimento celebrano infatti i loro eroi con tributi alle rispettive opere preferite, dando vita a cosplay personalizzati e con grande attenzione a ogni minimo dettaglio, dal colore dei capelli alla forma della spada (finta, ovviamente!).

Milan Games Week 2019

COSPLAY

Un fenomeno in continua evoluzione. La parola cosplay deriva dalla fusione di due termini inglesi, “costume” (costume) e “play” (gioco o interpretazione), e consiste nell’indossare costumi ispirati ai personaggi dei videogiochi, dei fumetti, dei film e non solo. In altre parole, quest’arte mira a replicare nel mondo reale le fattezze di personaggi conosciuti in determinati ambiti, assimilandone anche le movenze e il modo d’agire. Il suddetto fenomeno prende forma nel Giappone a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, diffondendosi rapidamente anche nel resto del mondo. Tra gli appassionati di questa forma d’arte troviamo persone di ogni genere ed età, mossi dall’ammirazione e l’attaccamento emotivo verso un determinato personaggio di finzione, o meno.

I costumi vengono solitamente realizzati a mano dagli appassionati, con particolare cura verso i dettagli della loro creazione. In alcuni casi, per le rappresentazioni più elaborate sono necessari anche mesi interi di lavoro. Capita spesso di vedere cosplay realizzati così bene da restituire l’impressione di aver riportato in vita gli amati protagonisti di anime, manga, videogiochi e persino film. D’altro canto, in molti considerano il cosplay una vera e propria forma d’arte e, in alcuni casi, questa frutta anche guadagni cospicui: l’americana Jessica Nigri, tra le più conosciute nell’ambiente, sembrerebbe guadagnare oltre 1 milione di dollari all’anno, secondo le stime realizzate da siti specializzati. Molto apprezzata nel settore anche l’italianissima Giada Robin, che conta oltre 1,2 milioni di fan sulla sua pagina Facebook.

Milan Games Week 2019

LE ICONE DELLA CULTURA POP

La Milan Games Week ospita ogni anno migliaia di appassionati della cultura pop, dai videogiocatori ai cosplayer. Nel corso dell’evento vengono organizzati tornei di videogames e concorsi per assegnare il titolo di miglior cosplay a uno tra i tanti presenti, mettendo anche in palio premi interessanti. Ovviamente, tutto ciò non sarebbe potuto esistere senza l’affermazione di specifiche icone di questo interessante universo, dalla già citata Lara Croft al coraggioso guerriero Sayan Goku, protagonista di Dragon Ball. L’eroe del manga creato da Akira Toriyama è oggi più amato che mai, con nuovi film e serie animate in produzione. Non mancano videogiochi interamente dedicati al titolo, da Dragon Ball Xenoverse a FighterZ, in cui i giocatori possono impersonare i loro personaggi preferiti dell’universo dedicato all’opera di Toriyama.

Lara Croft, l’eroina dei videogiochi ha invece ispirato numerosi gadget dedicati a lei, e non solo: il film Tomb Raider, con protagonista Angelina Jolie, riprende infatti la storia e le avventure di cui Lara Croft è protagonista. La bellissima avventuriera ha ispirato anche una serie di fumetti pubblicati dalla Top Cow Productions, facilmente reperibili sul noto e-commerce Amazon. Esistono anche spin-off della serie video ludica principale, come la slot machine disponibile sul casinò di Betway che prende il nome di Lara Croft. Le videoslot presentano un meccanismo di base molto semplice: queste sono solitamente formate da una griglia con 5 rulli e 3 righe che, incrociandosi tra loro durante ogni giro, possono formare combinazioni vincenti. La slot dedicata a Lara Croft non fa altro che confermare quanto la cultura pop sia ormai radicata in ogni ambito della nostra vita, dall’arredamento casalingo ai prodotti d’intrattenimento. Gli amanti del collezionismo possono invece trovare centinaia di statuette dedicate all’avventuriera, tra cui le apprezzatissime Funko-Pop, in vendita a prezzi accessibili su eBay e negli store fisici dedicati ai fumetti e videogiochi.



La prossima edizione della Milan Games Week, in programma da venerdì 27 settembre a domenica 29 settembre 2019 presso il quartiere Fiera Milano a Rho (dove ad Aprile si è tenuto il prestigioso Salone del Mobile), accoglierà ospiti di fama nazionale e internazionale, per offrire al pubblico un intrattenimento di primo livello. Come al solito, non mancheranno cosplayer da tutta Italia e non solo, per rendere omaggio alla cultura pop in ogni sua forma.

CONDIVIDI