Milan Games Week e Cartoomics

Milan Games Week e Cartoomics

Milan Games Week e Cartoomics è il maggiore evento italiano dedicato al gaming, agli eSport e ai fumetti italiani e internazionali. A poche settimane dall’edizione 2022, chiusa con più di 105 mila biglietti venduti e un crescente interesse da parte del pubblico, già si guarda alla prossima Milan Games Week & Cartoomics 2023. Dopo questo grande successo, cosa dobbiamo attenderci dall’edizione 2023 che si terrà dal 24 al 26 Novembre 2023?

Il successo di Milan Games Week & Cartoomics 2022

Nata nel 2021 dall’unione delle due manifestazioni, che già da anni catalizzavano l’interesse degli appassionati di videogame e comics, la Milan Week Games & Cartoomics ha fatto segnare nel 2022 numeri record confermandosi come uno degli eventi di genere più importanti non soltanto a livello nazionale. Svoltosi a Milano all’interno di quattro padiglioni del polo fieristico di Milano Rho, l’evento ha fatto infatti contare più di 105mila biglietti venduti e ha ospitato numerosi influencer, creator e streamer di fama mondiale.

La fiera è stata suddivisa in un’area dedicata ai videogiochi, con circa trecento postazioni destinate alla prova dei titoli più interessanti provenienti da brand di punta come Sony, Nintendo e Bandai Namco Entertainment, e da spazi altrettanto ampi riservati al mondo degli anime, dei manga e dei fumetti più in generale, un settore che nonostante il boom del digitale sembra non conoscere crisi.

Grazie a un’organizzazione curata nel minimo dettaglio, l’edizione 2022 della Milan Games Week & Cartoomics ha ottenuto riscontri estremamente positivi sia da parte degli addetti ai lavori che dei semplici curiosi, passati di qui per approfondire anche da un punto di vista sociale e culturale tutto ciò che accade nel vasto universo dell’intrattenimento ludico e dei fumetti, tanto che già si sta lavorando alacremente per far sì che il prossimo evento possa essere ancora più ricco di sorprese.

Dalla realtà virtuale agli eSport, i temi della prossima Milan Games Week & Cartoomics

La Milan Games Week & Cartoomics rappresenta oggi l’evento di riferimento per tutti coloro che sono attratti non soltanto dai videogiochi e dai fumetti come prodotti di svago ma anche dall’aspetto sociale e dalle evoluzioni tecnologiche, che oltre a riguardare questi comparti specifici influenzano anche molti altri ambiti della vita quotidiana.

Molte innovazioni introdotte dapprima in ambito videoludico sono infatti divenute negli anni centrali anche in molti altri settori, trasformando la fruizione di servizi di uso comune: basta pensare per esempio allo streaming, che oltre ad aver reso possibile il gioco online e in multiplayer ha rivoluzionato anche l’ascolto di musica e la visione di film e serie TV, portando alla nascita di piattaforme interamente dedicate a questi contenuti.

La fiera, luogo ideale per capire dove si orienta il mercato 

Non è un caso dunque che tra retrospettive, concerti e anteprime di nuovi titoli, la fiera sia anche il luogo ideale per capire in che direzione si stia muovendo il mercato in base al perfezionamento e all’uso delle nuove tecnologie. Da questo punto di vista, è facile immaginare spazi sempre più ampi dedicati alla realtà virtuale, applicata al gaming e non solo: con l’avvento del metaverso, infatti, molto sembra destinato a cambiare in tema di partecipazione agli eventi ludici, con la possibilità di vivere esperienze ancora più immersive all’interno di scenari di gioco in 3D, una soluzione già testata su alcuni MOBA e all’interno di sale dedicate ai passatempi da casino ma che in vista del miglioramento di tali servizi promette di cambiare radicalmente l’uso dei videogame e di internet più in generale.

Impossibile poi non immaginare un’attenzione ancora maggiore al mondo degli eSport, una categoria che trova sempre più spazio anche a livello mediatico e dal crescente impatto economico, come dimostra l’interesse delle stesse società sportive verso questo mondo che si esplica nella partecipazione a campionati virtuali e negli investimenti effettuati in tal senso.

Ovviamente l’organizzazione non potrà prescindere dal proporre un parterre di ospiti ancora più ricco che in passato, impresa non facile vista la lunga lista di nomi, tra creator, influencer, streamer e persino musicisti, cantanti e personaggi TV, come Rocco Hunt e Valerio Lundini, che hanno calcato i palchi della fiera soltanto un paio di mesi fa.

Per ora, dato il largo anticipo, non ci sono anticipazioni ufficiali, ma seguiremo con attenzione gli sviluppi in merito accompagnando gli appassionati in questi mesi di curiosità e attesa.

CONDIVIDI
  • Festa della Donna a Milano. Prenota ora con Bystaff.it
  • Festa della Donna a Milano. Prenota ora con Bystaff,it FESTA DELLA DONNA A MILANO. COM The original!